commercialisti-consulenti-del-lavoro-avvocati_r3_c9

 

Dal 1979, anno di riconoscimento dell’Ordine professionale, il volto della professione del consulente del lavoro è profondamente mutato. I consulenti del lavoro sono professionisti dell’area giuridico-economica che esplicano le proprie funzioni nell’ambito di realtà imprenditoriali, favorendo lo sviluppo dei processi economici aziendali e la gestione delle risorse umane. L’attività del consulente del lavoro si colloca quindi in posizione centrale tra impresa, istituzioni pubbliche e lavoratori.
Da conoscitore della tecnica retributiva e contributiva aziendale, il ruolo dei Consulenti del Lavoro si è andato sempre più affermando per formazione culturale e per competenza professionale in materia di contabilità e consulenza fiscale, identificandosi in una funzione di dirigente esterno dell’impresa.

La consulenza del lavoro  nell’ambito della AB Manager non comunica solo attraverso un software di gestione paghe o del personale ma  è in grado di comunicare ai propri assistiti oltre alla professionalità anche i tratti distintivi del proprio carattere.